Cerca

modulo attività

modulo tecnica

Login Form

Per bruciare un resistore basta fargli produrre calore per effetto Joule in quantità maggiore di quanta ne possa dissipare.resistore brucia

 

Un resistore da 2,2 Ω  e 1/4 di watt viene collegato ad un alimentatore a tensione variabile.

La potenza termica che può dissipare senza danneggiarsi, coè senza aumentare la propria temperatura oltre i limiti sopportabili dai materiali di cui è fatto, è di 0,25 W.

Per contenere l'aumento di temperatura occorre aumentare la superficie di raffreddamento aumentando le dimensioni del resistore o costruirlo con materiali resistenti alle alte temperature.

Dati

La massima tensione applicabile è

\[V_R(max)=\sqrt{P*R}=\sqrt{0,25*2,2}=0,74 V\]

mentre la massima corrente è 

\[I_Rmax=\sqrt{\dfrac{P}{R}}=\sqrt{\dfrac{0,25}{2,2}}=0,34 A\]

 

L'esperimento viene portato oltre il limite con corrente molto elevata per cui il resistore viene distrutto,

 Ovviamente l'evento è pericoloso in quanto può essere causa di incendio.