Cerca

modulo attività

modulo tecnica

Login Form

ETT: circuiti ohmico-induttivi

Circuiti ohmico induttivi in regime di tensione monofase alternata circuito RL

ca vip

Qui si esamina cosa accade quando un circuito ohmico-induttivo è interessato da un'onda di tensione Vg(t)  alternata sinusoidale come quella disponibile in rete.

Le soluzioni normalmente disponibili sono di tipo analitico e qui non ne viene aggiunta un'altra versione, basta cercare in rete.

In questo articolo viene usato il metodo numerico.

 

In figura è rappresentato lo schema di un circuito con TRIAC.

TRIAC RL indic

Il caso del circuito puramente ohmico è stato considerato nell'articolo sul TRIAC.

Quando il carico è ohmico-induttivo la corrente tende a mantenersi e questo comporta ritardi nello spegnimento del TRIAC.

Con una simulazione con foglio di calcolo, derivata dalla stessa utilizzata per articoli sullo stesso argomento (es circuiti in ca), si riesce a vedere l'effetto dell'induttanza su circuiti controllati da TRIAC.

Un'altra simulazione, più efficace perchè si osserva il fenomeno che si evolve nel tempo, è disponibile con Scratch3 (nota 0) e con Scratch2 da scaricare da questo link1

Circuito ohmico induttivo sollecitato con gradino di tensione

 circuito RL


E' il caso in cui un generatore produce una tensione continua a tratti cioè che scatta, in teoria istantaneamente, da un valore di tensione ad un altro diverso e poi, per lungo tempo, mantiene la tensione costante al nuovo valore. L'impedenza del circuito non cambia perchè il cambio di tensione è insito al funzionamento del generatore e non è dovuto alla manovra di un interruttore o alla modifica di qualche altro parametro del circuito.

 

Va premesso quanto illustrato nell'articolo circuiti ohmico induttivi, generaltà