Cerca

modulo attività

modulo tecnica

Dopo aver costruito il programma utile per rilevare la temperatura tramite il circuito LM35 link1, in questo articolo si completa il quadro per inserire le istruzioni necessarie a costruire un data logger.

Il data logger deve registrare in una lista i valori rilevati dal sensore:

- il sensore produce una tensione da inviare all'ingresso analogico della scheda Arduino,

- la scheda Arduino trasmette il dato al PC,

- il PC effettua il trattamento del dato e ne registra il valore in una lista,

- in seguito si scorre la lista e si effettua il trattamento dei valori rilevati.

 

Nota: questo schema prevede che la scheda Arduino sia sempre collegata ad un PC in funzione (nota 1).

Il video2 illustra come si procede per creare una procedura e per creare una lista (nota 2 ).Sn4A variabili

Le operazioni con le liste sono raccolte insieme al gruppo delle operazioni possibili con le variabili ma non esiste un gruppo specifico di comandi per creare una lista.

In Snap! le liste vengono create nel momento in cui una variabile, definita in precedenza, deve assumere un valore di tipo lista con il comando (nota 3):

Sn4A creare lista2

dove

- "temp.0" è il primo valore che viene inserito nella lista nell'atto stesso della sua creazione e

- "lista delle temperature" è il nome della variabile che diventa di tipo lista.

Una volta creata la lista, sono disponibili le varie operazioni indicate con il colore rosso.

 

Per creare il data logger occorre scrivere un programma che ciclicamente legga il valore della grandezza esterna e lo registri entro la lista:

 

Sn4A script DLtemp

Il primo gruppo di comandi registra i dati nella lista, il secondo gruppo recupera i valori dalla lista, il terzo gruppo raggruppa le operazioni della procedura "misurazione".

A questo link1 si recupera il progetto completo in formato xml da caricare dall'interno di Sn4A.

È ovviamente possibile sostituire il rilevatore di temperatura con altri tipi di rivelatori in modo da osservare l'andamento di una qualsiai grandezza fisica in tempi anche molto lunghi.

 

Note

nota 1: se si vuole realizzare un monitoraggio senza il collegamento con il PC si deve programmare la scheda Arduino.

nota 2: procedure, funzioni, metodi ... ecco un link1 utile.

nota 3: le liste di Snap!, come molti altri comandi, differiscono notevolmente dall'impostazione utilizzata da Scratch. Un utile lettura, dedicata agli informatici, può essere questo articolo link1