Cerca

modulo attività

modulo tecnica

Login Form

image.png

È possibile utilizzare la tecnologia di comunicazione di microbit link1 per fare scambiare messaggi e dati fra di loro via radio link1.

Un microbit funge da trasmettitore e molti microbit fanno da ricevitore i quali, se sono inseriti nello stesso gruppo del trasmettitore, ne ricevono i dati.

Con i dati ricevuti i microbit riceventi possono modificare il proprio funzionamento e produrre output generati dal messaggio ricevuto. 

 

Procedura base

Da un microbit trasmittente (TX) si invia un dato che deve essere ricevuto e visualizzato da altri microbit riceventi (RX).
La connessione è di tipo “uno a molti”, uno solo trasmette per i microbit appartenenti allo stesso "gruppo", molti possono ricevere purché appartengano allo stesso gruppo (nota 1).

Occorre programmare almeno due microbit per fare in modo che possano comunicare ed uno di essi (uno solo) deve svolgere il compito del tramettitore.
Perché possano comunicare devono condividere lo stesso gruppo fra 256 disponibili. 

Lo script di microbit deve contenere la scelta del gruppo di appartenenza.
Tipicamente l’operazione viene effettuata appena la scheda viene alimentata, ma può essere realizzata in altri modi a comando.
Il ricevente riceve un dato che può essere un numero intero da 32 bit o una stringa o una coppia di valori (solitamente nome & valore).
Il dato può essere inviato “così come è” al display.
Altrimenti questo dato può essere trattato da microbit RX per produrre effetti diversi per mezzo di una operazione di riconoscimento con “if-then-else”.

Esempio (quello del video)

Si inviano stringhe da mostrare sul display dei ricevitori.

Si decide di scegliere il gruppo "1" per la comunicazione (il valore deve essere un numero compreso fra 0 e 255).

 

TrasmettitoreTX img

Utilizzando i tasti [A], [B], [A+B] si inviano a piacere tre diverse stringhe che vengono mostrate sul display:

[A] > "ciao, "

[B] > "io sono "

[A+B] > "Gianni".

 

 

 

RicevitoreRx img

Lo script deve impostare lo stesso canale di comunicazione radio.

L'hardware tiene esempre in ascolto microbit Rx e quando arriva il segnale provvede a scrivere il messaggio sul display.

Questo avviene per tutti i microbit connessi sul gruppo 1.

 

 

 

Tipi di comunicazione

Si danno i seguenti casi:

  • comunicazione "uno a uno" simplex: microbit A trasmette e microbit B riceve;
  • comunicazione "uno a uno" half-duplex: entrambi i microbot trasmettono e ricevono ma non contemporaneamente (come si fa tra ricetrasmittenti economici o di vecchia concezione  ... che richiama all'uso di passare la comunicazione con parole chiave come "passo", o "passo e chiudo");
  • comunicazione "uno a molti" o broadcast: un microbit trasmette e molti ricevono (come per la radio e la televisione (nota 2)).

 

Note

nota 1: La comunicazione di tipo "uno a uno" è un caso particolare della comunicazione "uno a molti" in quanto sta al programmatore decidere quanti e quali MIcrobit devono essere connessi in ricezione.

nota 2: Nelle comunicazioni radio è appropriato parlare di canale di comunicazione in quanto la trasmissione avviene ad una specifica frequenza che è diversa per ciascun canale. MIcrobit utilizza un solo canale radio ma riesce a collegarsi con diversi ricevitori utilizzando il gruppo come possibilità ulteriore di sincronizzazione all'interno dello stesso canale radio. Suppongo usi la tecnologia multiplex.