Cerca

modulo attività

modulo tecnica

Il dispositivo micro:bit potrebbe essere molto adatto a realizzare progetti didattici che prevedano Il coding come meta-obiettivo o come linguaggio adatto all'organizzazione razionale e funzionale delle idee e delle procedure.

La piattaforma di programmazione usata riprende la tipica impostazione già utilizzata da Scratch ed altri linguaggi grafici:

microbitEsempio

compreso un simulatore della scheda.

Qui il video per vedere come si opera con microbit.

 

Per capire meglio cosa significhi per la didattica propongo i seguenti link.

link2La prima di dieci lezioni proposte da Michele Maffucci nel proprio sito. In esso l'autore presenta esaurientemente le caratteristiche del dispositivo elettronico ed illustra possibili applicazioni a scuola.

link2Poche istruzioni per poter utilizzare subito la scheda micro:bit.

link2Il sito del progetto (in inglese) aiuta a capire meglio di cosa si stia trattando.

Il codice per programmare la scheda si può scrivere tramite PC oppure tablet o smartphone.

Si può usare javascript ed anche python.

link2Pagina con la piattaforma di programmazione (online). 

Si preme il simbolo arancione "let's code" per programmare utilizzando i blocchi messi a disposizione.

Sono anche disponibili dei riferimenti per illustrare il significato delle istruzioni e delle lezioni di avvio alla programmazione.

link2 Proposte di utilizzo ed approfondimenti. Utile a coloro che vogliono conoscere le potenzialità del circuito o che sono in grado di progettare esperienze più evolute. Sono messi a disposizione progetti, esempi, corsi ed una guida di riferimento.

 

 

Per apprendere subito le prime operazioni da svolgere con microbit ci sono diverse possibilità che qui link2 vengono proposte.

Lo scopo è quello di offrire a coloro che non sanno da dove cominciare, delle "esperienze possibili" che hanno lo scopo di facilitare l'apprendimento e di attivare l'interesse e quindi la motivazione.