Cerca

modulo attività

modulo tecnica

Laboratorio misure su PWM con micro:bit

È stato realizzato un esperimento per regolare la velocità del motore video1.

La gamma dei valori copresi fra 0 e 1023  è stata suddivisa in 10 intervalli.

Premendo il tasto A si provoca una uscita PWM dapprima crescente e poi decrescente con gradini di 102/1023.

Il decimo gradino porta al valore 1020/1023 per cui non si ha la piena tensione sul motorino.

 

misurazioni

Il software utilizzato è disponibile a link1 oppure

mcrobit imm

Descrizione dello script

- la variabile "intensità" è il parametro che viene scritto nel comando "analog write __";

- la variabile "item" serve per segnalare sul display di micro:bit il gradino in esecuzione;

- la funzione "azzera" azzera le variabili "item", intensità" e porta P1 a zero;

- [pulsante A] per avviare il ciclo automatico di crescita e decrescita della velocità;

- [pulsante B] per avanzare manualmente di un gradino alla volta;

- [pulsante A+B] per azzerare manualmente.

 

Descrizione del video

- il display mostra il gradino di intensità nella gamma 0-10;

- il motore gira ad una velocità che dipende dal PWM;

- il tester misura la tensione media sul motore;

- l'oscilloscopio misura la tensione in uscita dal piedino P1 (curva rossa) e la tensione VDS ai capi del MOSFET (curva gialla).

I due oscillogrammi sono inveriti: quando la tensione di P1 è alta, la tensione sul MOSFET è bassa e viceversa.

Questo è dovuto allo schema dei collegamenti adottato per realizzare l'esperimento. 

 

ATTENZIONE: all'accensione dei circuiti il motore si mette subito in rotazione fino a quando micro:bit non ha attivato il software. Questo schema va bene solo per esercitazioni di laboratorio con piccoli motorini quando non si corrono pericoli per azionamenti fuori controllo. Una modifica circuitale utile comprende un interruttore di alimentazione del motore da accendere solo dopo che micro:bit si è attivato.

Ecco una scheda che comprende alcune misurazioni effettuate sul circuito.